.
Annunci online

  astrodani Upon the Sky
 
Diario
 


Strumentazione

Il telescopio:

Celestron C8 su montatura cg5 motorizzata su entrambe gli assi.

Gli oculari:

Celestron E-lux 25mm, Stellarvue Super View 15mm, Celestron X-Cel 8mm.

Il binocolo:

Zenith 7x50.
---------

Giriam giriamo attorno al Sole,

attorno alla Terra la Luna s’avvita.

Non moriamo di morte noi,

ma di capogiro perdiam la vita.



13 agosto 2005

Planetes.

Ho già brevemente accennato ai debris, detti anche rifiuti spaziali, nella news precedente. Ne ho parlato tempo fa anche in un articoletto sul sito del mio gruppo astrofili http://www.astroclubostia.it/rifiuti_spaziali.htm ma questa volta più che sui debris mi piacerebbe parlare di una serie manga molto bella in parte ad essi legata. Si intitola Planetes ed è disegnata e sceneggiata da Makoto Yukimura.


Nel 2068 l'uomo ha colonizzato lo spazio, con basi permanenti sulla Luna e Marte, ed è pronto al grande balzo fino a Giove. Ma Planetes è molto di più di un manga di fantascienza. Racconta in modo realistico e plausibile un nuovo mondo che sembra la logica evoluzione del nostro attuale. Lo spazio è necessario all'uomo per risolvere i suoi problemi energetici (tramite l'estrazione dell'Elio3) e l'uomo affronta l'esplorazione e la colonizzazione dello spazio nel solo modo che sa fare e che ha sempre fatto, soddisfando la sua fame di ricchezza e di conoscenza. Unico vero protagonista di Planetes e quindi l'uomo, con le sue ambizioni, i sogni, le debolezze, i dubbi, le domande irrisolte, i suoi sentimenti contrastanti.


Yukimura affronta tutti i problemi che lo spazio può provocare, da quelli psicologici a quelli fisici. I suoi personaggi sono perfetti, magistralmente caratterizzati, profondamente "umani" e ognuno alla ricerca della propria via, del significato del loro vivere lo spazio. Planetes è un opera mai banale, spesso profonda, che si stacca nettamente dal resto delle produzioni manga attualmente tradotte in italiano.




permalink | inviato da il 13/8/2005 alle 14:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia            settembre
 

 rubriche

Diario
News
Recensioni
Concert

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Astroclub Ostia
Rocklab

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom